Contattaci: + 39 335.12.75.667 (pomeriggio)
+ 39 347.29.87.010 – info@portelladellefate.it
Piazza Cesare Baronio, SORA, Italy Guarda la Mappa
Sora- Arce – Ceprano (Fregellae) – Aquino

I Nostri Itinerari

Arce: Le prime notizie certe risalgono al 702 d.C., anno in cui cadde sotto il dominio del duca longobardo Gisulfo I. Nella parte alta, Rocca d’Arce (dominata dai resti di un castello arroccato su un colle di grande valore strategico, data la sua particolare posizione), si trova la chiesa barocca dei SS. Pietro e Paolo. Da visitare anche l’antica chiesetta di S. Maria, e la ragnatela di vicoli e stradine fatte di ciottoli e scalette serpeggianti fiancheggiati da case e palazzine antiche, molto suggestive. Lungo il fiume Liri, in località Campostefano, la torre medievale a pianta quadrangolare di S. Eleuterio (detta anche torre di Campolato o “del pedaggio”).
Folklore: Festa di S. Eleuterio – 29 maggio.
Ceprano (Fregellae): Il sito archeologico di Fregellae, importante colonia fondata dai Romani nel 328 a.C., rivide la luce nel 1978, quando gli scavi portarono alla luce reperti di età repubblicana e il maestoso tempio di Esculapio. A Ceprano, è stato allestito il Museo Archeologico di Fregellae che raccoglie i materiali rinvenuti negli scavi come frammenti, fregi, epigrafi, terrecotte ed ex voto provenienti dal santuario dedicato al dio della medicina. Il Museo offre anche una visione della vita quotidiana dell’abitato attraverso monete, recipienti domestici e anfore.
Aquino: Della grande città romana chiamata Aquinum restano la porta verso Capua, detta di San Lorenzo, davanti a cui è visibile un tratto dei grossi blocchi lavici che pavimentavano l’antica via Latina, che conduceva da Roma a Capua. In mezzo alla vegetazione e ai campi, che ricoprono la città romana, emergono i resti del teatro, del tempio urbano, di un arco trionfale. Accanto a quest’ultimo, la chiesa di Santa Maria della Libera, eretta nel 1125, un’austera struttura a tre navate, terminanti in altrettante absidi. A pochi passi sorge oggi il Museo della Città, nota altresì per aver dato i natali, al poeta latino Giovenale, all’imperatore romano Pescennio Nigro e, nel 1226, a S. Tommaso dei Conti di Aquino, Dottore della Chiesa.

 

Per Prenotare

Compila il form per prenotare la tua stanza nel periodo desiderato.